Hai un immobile a Milano che non riesci a vendere? Affittalo ai dirigenti.

 
Tra i miei clienti ci sono molteplici società per azioni milanesi, che hanno dichiarazioni dei redditi importanti pertanto hanno un’ottima solvibilità, che cercano abitazioni da affittare per i loro dirigenti, i quali hanno bisogno di appartamenti per trasferte di breve o lunga durata. Spesso i dirigenti a Milano usano le abitazione in affitto solo durante la settimana e tornano alle loro abitazioni il fine settimana. La normativa per gli affitti a società per azioni prevede che non sia un unico dipendente ad utilizzare l’immobile ma deve esserci una sorta di rotazione tra i dipendenti che occasionalmente utilizzano l’immobile messo a disposizione dall’azienda.
Può pertanto accadere che l’immobile resti inutilizzato in alcuni periodi dell’anno, rallentando quindi il deperimento dell’immobile. Inoltre le società possono mettere a costo l’affitto dell’immobile, quindi possono permettersi di garantire al proprietario anche un maggior guadagno. La normativa dei contratti di affitto alle società non prevede la Cedolare Secca ma con la possibilità di affittare l’appartamento ad un costo maggiorato il ritorno economico è pari se non superiore alla formula contrattuale della Cedolare Secca.
Ed esempio se un affitto ad un privato si aggira sui 1200/1300 € al mese, ad un società lo stesso immobile, è possibile affittarlo a 1500/1600 € al mese. Parliamo di un 20/25% in più che compensa la perdita della Cedolare Secca.

Con le Società di Capitali si possono stipulare contratti di affitto anche brevi.
Affittare ai dirigenti a Milano garantisce una continuità nel pagamento dell’affitto ma l’abitazione dovrà avere i principali confort, che soddisfino le necessità del target e devono presentarsi pulite e arredate.

Come tutelo il tuo immobile quando decidi di metterlo in affitto a Milano.

I criteri per la valutazione di un d’affitto sono molteplici, viene valutata la zona, le condizioni dell’appartamento, la vicinanza ai principali servizi, che ne stabiliscono il valore. Ma la cosa più importante è verificare la solvibilità di un inquilino. È necessario verificare la sua stabilità economica, sicuramente con la busta paga ma per garantire una maggiore sicurezza a chi decide di affidarmi il suo immobile in locazione, chiedo ulteriori garanzie all’inquilino. Oltre alla verifica reddituale e Crif, procedo con la sottoscrizione di un’assicurazione a garanzia del pagamento. Oppure procedo con una fideiussione bancaria, in alternativa inseriamo il nominativo di una seconda persona che è il garante che sottoscrivendo il contratto, garantisca il pagamento dell’affitto in caso di difficoltà dell’inquilino. Purtroppo la busta paga oggi non è più sufficiente a garantire il pagamento, pertanto è indispensabile utilizzare altri sistemi di garanzia a tutela del proprietario.

Deve essere fatta una verifica reddituale accurata.

Io non mi accontento di una Busta paga congrua al pagamento dell’affitto come avviene solitamente ma il mio ruolo deve garantire al proprietario una continuità. Per questo faccio un’attenta analisi della situazione reddituale del potenziale inquilino prima di sottoporre al proprietario la sua domanda di affitto. Non voglio che i miei clienti abbiano sgradevoli sorprese quindi preferisco aspettare l’inquilino giusto che sulla carta risulti più che solvibile piuttosto che affittare al primo arrivato. Questo mi ha premesso nel tempo di consolidare il rapporto con i miei clienti, che quando l’immobile si libera tornano a contattarmi perché conoscono la serietà del mio approccio.

Perché scegliere me.

Le agenzie immobiliari hanno una bassa provvigione sugli affitti e tendono a mettere nell’immobile il primo capitato senza fare le giuste verifiche. Io preferisco, in accordo con il mio cliente, lasciare l’immobile sul mercato qualche settimana in più ma devo essere certo di poter garantire al proprietario il suo guadagno regolare, trattando l’immobile come fosse mio.

Se vuoi affittare la tua casa a Milano contattami per una consulenza.

Leggi anche:

Stanco di rincorrere il tuo inquilino perché paghi con puntualità?